Esplora contenuti correlati

Verbale n° 1 Ammissione Candidati al Concorso

VERBALE N. 1

 

Il giorno 25 del mese di maggio alle ore 17,00 dell’anno duemilaventuno presso il Comune di Zibido San Giacomo si è riunita la Commissione nominata con determinazione del Responsabile del Settore Socio-Economico n. 65 del 25/05/2021 per lo svolgimento della procedura del concorso in oggetto indicato; sono presenti il Dott. Alfredo Garavaglia, Presidente della Commissione, i componenti rag. Piccinini Andrea, la Sig.ra rag. Raffaella Merlini ed il Segretario Verbalizzante Sig.ra Claudia Regogliosi.

 

La commissione esaminatrice dà atto della propria legale costituzione e prende visione della seguente documentazione:

 

· bando di concorso per la copertura di n. 3 posti di Istruttore Amministrativo – a tempo pieno e indeterminato di cui 1 riservato al personale interno, come pubblicato in estratto in data 20/04/2021 sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4° serie speciale concorsi n. 31, nonché all’albo pretorio e al sito internet del Comune.

 

Tutti i componenti della Commissione, dichiarano che non sussistono situazioni di incompatibilità con i candidati, ai sensi degli articoli 51 e 52 del Codice di Procedura Civile.

 

La Commissione procede all’esame dei requisiti richiesti per la partecipazione al concorso in questione e ammette alla preselezione tutti i 121 candidati che hanno presentato la loro istanza che, anche ai fini della loro individuazione negli atti successivi con il solo cognome e nome, vengono elencati nell’allegato “A” al presente verbale, in ordine alfabetico.

 

Vista la domanda pervenuta dalla candidata Marzia Cominotti, già dipendente del Comune di Zibido San Giacomo, ai sensi del Regolamento per la disciplina delle modalità di assunzione e delle procedure concorsuale approvato con delibera della Giunta Comunale n. 29 del 13/03/2021, la stessa viene esonerata dalla svolgimento della preselezione. Vengono altresì esonerati due candidati in quanto hanno una invalidità uguale o superiore all’80%.

 

Successivamente, la commissione, a norma dell’art. 12, comma 1, del d.P.R. 9 maggio 1994, n. 487, come sostituito dall’art. 10 del D.P.R. 30 ottobre 1996, n. 693, stabilisce i criteri e le modalità che seguono per la valutazione delle prove concorsuali:

 

Prova preselettiva: consisterà nella risoluzione di un questionario con test di 20 quesiti a risposta multipla di cui solo una corretta. Il punteggio da attribuire alla prova preselettiva verrà espresso in trentesimi, superano la prova preselettiva i candidati con il punteggio minimo di 21/30, ogni risposta esatta vale punti 1,5, ogni risposta sbagliata, omessa o multipla vale punti 0 (zero). Il tempo a disposizione dei candidati sarà di 30 minuti.

 

Prova Scritta: elaborato teorico/pratico sulle materie sotto riportate ;

Conoscenze di base in materia di diritto amministrativo,(con particolare riferimento ad atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e procedimento amministrativo, accesso agli atti ed attività contrattuale della pubblica amministrazione);

-Legislazione sull’ordinamento delle Autonomie Locali: ordinamento istituzionale, finanziario e contabile(D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.);

-Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche (D.Lgs. n.165/2001 e s.m.i.);

-Norme in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni (D. Lgs., 150/2009 e s.m.i.);

-Codice degli Appalti (D.Lgs. n. 50/2016) in relazione alla fornitura di beni e servizi.

 

il tempo a disposizione dei candidati sarà di 60 minuti;

 

Prova Orale: La prova orale verterà sulle stesse materie delle prove scritte. Verrà inoltre accertata la conoscenza da parte del candidato della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse.

 

La Commissione stabilisce i seguenti criteri per la valutazione delle prove:

- Prova scritta: punti da 26 a 30 nei casi in cui l’elaborato risulti non soltanto corretto dal punto di vista della soluzione della traccia e correttamente scritto dal punto di vista linguistico, sintattico e grammaticale, ma faccia riferimento alla normativa con eloquenti disquisizioni dimostrando la piena conoscenza da parte del candidato alla domanda;

- Punti da 21 a 25 nei casi in cui l’elaborato risulti corretto dal punto di vista della soluzione della traccia e correttamente scritto dal punto di vista linguistico, sintattico e grammaticale, ma contenga riferimenti generici alla normativa e senza disquisizioni tali da non consentire alla commissione di valutare l’approfondita conoscenza da parte del candidato di tutti gli aspetti sottesi all’argomento oggetto della prova;

- Valutazione insufficiente inferiore a punti 21 nell’ipotesi in cui l’elaborato fornisca o ricostruzioni errate rispetto alla traccia sottoposta, ovvero del tutto non pertinenti all’argomento, ovvero presenti gravi criticità da un punto di vista linguistico, sintattico e grammaticale e illeggibile da parte della Commissione.

Per ciò che attiene alla prova orale, la Commissione stabilisce che il numero delle domande da rivolgere a ciascun candidato sarà pari a 3 (tre) oltre alla domanda attinente la conoscenza dell’informatica e della lingua inglese. La valutazione sarà la seguente:

- risposta corretta da un punto di vista giuridico e corredata da riferimenti normativi giurisprudenziali e proprietà di linguaggio, punti da 25 a 30;

- risposta corretta da un punto di vista formale ma non adeguatamente argomentata punti da 21 a 24;

- risposta incompleta errata o mancata risposta punti inferiori a 21.

 

A questo punto la commissione decide di riconvocarsi, per la prosecuzione dei lavori, per il giorno 10 giugno alle ore 08,00

 

Letto, confermato e sottoscritto.

 

f.to

IL PRESIDENTE

(Garavaglia dr.Alfredo)

 

f.to

COMPONENTI

(Piccinini Andrea)

(Merlini Raffaella)

 

f.to

IL SEGRETARIO VERBALIZZANTE

(Claudia Regogliosi)

 

Allegati:

Verbale n° 1 Ammissione Candidati Concorso

 Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici  

 Modello per l'autodichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000  

 Piantina della Sala Refezione

 

Contenuto Correlato

Bando di concorso unico pubblico, per soli esami, per la copertura di complessivi 3 posti, a tempo pieno ed indeterminato, appartenenti a vari profili professionali di categoria C

 

 
 
 

Comune di Zibido San Giacomo

Piazza Roma, 1 20058 Zibido San Giacomo (MI)
Tel. 02.900.201
PEC: protocollo@pec.comune.zibidosangiacomo.mi.it

Orari di apertura

 

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto