Esplora contenuti correlati

Sede della protezione Civile

Zibido San Giacomo, 9 giugno 2021 - Lo scorso 2 giugno sulla pagina Facebook del gruppo politico “Progetto Zibido San Giacomo 6.0”, di cui fa parte il consigliere di minoranza Mauro Benozzi, si denunciava lo stato di degrado della sede che il Comune ha assegnato alla Protezione Civile, sostenendo che i volontari non riescono ad operare in sicurezza.

L’Amministrazione ha interpellato il coordinatore della Protezione Civile di Zibido San Giacomo, che ha riferito di non essere stato informato, né interpellato da rappresentanti del gruppo, riguardo questo specifico tema. Si ritiene pertanto doveroso nei confronti dei volontari e degli operatori degli uffici comunali prendere le distanze da questa comunicazione, evidentemente strumentalizzata politicamente anche perché manca di informazioni essenziali perla comprensione dei fatti, in particolare:

• la sede della Protezione Civile è di proprietà del Comune, che l’ha data in gestione ai volontari, i quali si
occupano direttamente della manutenzione ordinaria e della pulizia dei locali, fermo restando che il Comune;
si rende disponibile in casi di necessità ad analizzare progetti di miglioramenti o interventi strutturali;
• dall’inizio del suo mandato l’Amministrazione Comunale ha destinato 51.000 euro a bilancio per la Protezione;
Civile, il cui utilizzo è stato concordato con il gruppo sulla base delle loro esigenze. Per esempio nel 2020 è
stata acquistata la torre faro per la gestione delle emergenze in luoghi non illuminati autonomamente;
• nel 2020 i volontari sono stati fondamentali per il supporto ai cittadini durante il lockdown e non solo, molto si è lavorato insieme per dare il massimo sostegno a anziani e famiglie.

Viene inoltre da chiedersi da chi e in quale circostanza sono state scattate le immagini pubblicate, perché è vero che il consigliere Benozzi può accedere alla sede della protezione Civile previa richiesta di autorizzazione, tuttavia non ci risulta essere pervenuta.

Il gruppo Progetto Zibido San Giacomo 6.0 in questa occasione, invece di presentare interrogazioni in Consiglio Comunale o comunque chiedere spiegazioni direttamente al coordinatore, ha deliberatamente coinvolto la Protezione Civile in un contesto di critiche che non tengono conto dello scenario complessivo.
 
Prendiamo quindi fortemente le distanze da questa azione, peraltro rafforzata dalla distribuzione di volantini nelle caselle dei cittadini, con cui il Dott. Benozzi ha tentato di danneggiare l’immagine della nostra Protezione Civile e di svilire l’operato dei volontari.
Invitiamo invece tutti i cittadini, insieme a noi, a manifestare gratitudine e riconoscenza ai volontari della nostra Protezione Civile, persone uniche che dimostrano ogni giorno coraggio e umanità e senza le quali tutto ciò che siamo riusciti a fare in questo periodo davvero complesso per tutti, dall’aiuto alle famiglie in difficoltà alle azioni di contrasto alla pandemia, non sarebbe stato possibile. Ricordiamo che ancora oggi i nostri volontari sono quotidianamente impegnati presso i centri vaccinali della zona: dall'inizio dell'anno sono stati resi 62 servizi per un totale di 494 ore presso gli hub vaccinali, che si sommano ai servizi di monitoraggio, presidio del territorio, taglio e rimozione piante (36 ore).

Grazie, grazie ancora alla nostra Protezione Civile.

L’Amministrazione Comunale
 

Allegati:

 
 

Comune di Zibido San Giacomo

Piazza Roma, 1 20058 Zibido San Giacomo (MI)
Tel. 02.900.201
PEC: protocollo@pec.comune.zibidosangiacomo.mi.it

Orari di apertura

 

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto