Esplora contenuti correlati

Dichiarazione spesa Servizi scolastici.

02/03/22

Anche nella dichiarazione dei redditi 2022: - è possibile portare in detrazione le spese relative ai servizi scolastici, tra cui refezione, prescuola, postscuola e trasporto.- la detrazione spetta al genitore al quale è intestato il documento comprovante la spesa (CIRCOLARE N. 18/E 2016 dell'Agenzia delle Entrate)- oltre al costo della mensa scolastica, è detraibile anche quello per pre e post scuola (RISOLUZIONE N.68/E 2016 dell'Agenzia delle Entrate)- Dal 2019 è detraibile anche quello per il trasporto scolastico (CIRCOLARE N. 13/E 2019, pag. 102).- l'importo massimo delle suddette spese è pari a € 800,00 per ciascun figlio (corrispondente ad una detrazione massima di € 152,00) Il pagamento può essere dimostrato con documenti fiscali che possono essere:- ricevute di pagamento tramite bollettino di conto corrente postale- ricevute di bonifico bancario o postale purché sia chiara e leggibile la causale del versamento- attestazione dei pagamenti, effettuati nel 2021, rilasciata dall'Ufficio Servizi Scolastici del Comune La dichiarazione è stata inviata, il 01-03-2022, a tutti coloro che hanno uno o più figli per i quali hanno effettuato, nel 2021 il pagamento dei predetti servizi, anche relativi ad anni precedenti (per dichiarazioni relative ad anni scolastici precedenti al 2015/2016 occorre una richiesta specifica da parte dell’utente).

Il documento è stato intestato ed inviato:- Per chi lo ha già ricevuto lo scorso anno: al medesimo genitore dell’anno precedente (a meno che non sia stato richiesto diversamente)- per chi non lo ha ricevuto lo scorso anno: al pagante.

Si coglie l’occasione per informare che la Legge di Bilancio 2020 ha stabilito che la detrazione fiscale per le spese con detrazione al 19% indicate nell’articolo 15 del TUIR, e in altre disposizioni normative, saranno detraibili solo se pagate con forme di pagamento tracciabili, quali carte di credito/bancomat, bonifico bancario o postale, assegno bancario o circolare, ecc.; sono, quindi, esclusi i pagamenti in contanti.Tale disposizione si applica, a partire dalla dichiarazione dei redditi 2021 (per le spese pagate nel 2020) e riguarda, anche le spese per la scuola (servizi di mensa, gite scolastiche, servizi di pre e post-scuola, trasporto scolastico, assicurazioni scolastiche, con esclusione dei libri di testo e il corredo scolastico, a meno che non si tratti di dispositivi per gli alunni con difficoltà di apprendimento certificate);Nel caso vi occorra una dichiarazione per le altre spese scolastiche (tassa d’iscrizione o frequenza, contributi obbligatori o volontari ed erogazioni liberali destinate alla frequenza scolastica), dovrete rivolgervi alla segreteria della scuola. Per eventuali rettifiche o chiarimenti, potete:- inviare una mail a rette@comune.zibidosangiacomo.mi.it (con oggetto “Variazione dichiarazione per detrazioni”, specificando, nel testo della mail la variazione richiesta)- telefonare allo 02-900.20.215 (LUN-MER-VEN dalle 8.30 alle 13.30 - MAR e GIOV dalle 8.30 alle 12.45 e dalle 14.00 alle 17.15).

torna all'inizio del contenuto