Esplora contenuti correlati

Contributo affitti nuclei in difficoltà e Covid-19

Il contributo viene riconosciuto al proprietario dell’alloggio fino al valore pari a 4 mensilità del canone di locazione non versate o da versare, per un massimo di € 1.500.
L’agevolazione può essere erogata per gli affitti sul libero mercato, compreso il canone concordato, o per chi vive in un alloggio in godimento o in alloggio nell’ambito dei Servizi Abitativi Sociali (ai sensi della l.r. 16/2016, art. 1 comma 6).


CHI PUO’ PRESENTARE DOMANDA?
I cittadini in condizione di affanno economico anche a seguito della pandemia negli 11 Comuni dell’Ambito distrettuale Visconteo Sud Milano (Rozzano, Pieve Emanuele, Opera, Locate di Triulzi, Lacchiarella, Basiglio, Binasco, Zibido San Giacomo, Noviglio, Casarile, Vernate), titolari di un contratto di locazione registrato per un’abitazione occupata a titolo di residenza principale ed in possesso dei seguenti requisiti:


a) non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione;
b) non essere proprietari di un alloggio adeguato in Regione Lombardia;
c) avere un ISEE inferiore o uguale a € 26.000,00;
d) essere residenti nell’alloggio in locazione di cui si presenta il contratto da almeno
un anno.


Può essere presentata una sola domanda per nucleo famigliare.


QUANDO E COME PRESENTARE DOMANDA?

Entro la fine del mese di novembre 2020 verrà pubblicato il link alla procedura informatizzata di inserimento delle domande di contributo.
Non avrà effetto ai fini della graduatoria la data e l’ora di presentazione della domanda.
Le istanze verranno valutate in fase di istruttoria secondo i criteri riportati nel l’Avviso pubblico di imminente pubblicazione.


Non verranno accettate domande presentate al protocollo dei Comuni o inviate via e-mail.


Si allertano i cittadini interessati di predisporre per tempo:
- un proprio indirizzo e-mail valido
-ISEE in corso di validità (per le situazioni di recente calo di reddito si raccomanda la
presentazione di ISEE CORRENTE)


I cittadini interessati devono inoltre:
-prepararsi ad allegare i documenti richiesti con scansioni in .pdf o con foto .jpg (es. fronte e retro della carta di identità dell’inquilino e del proprietario, permesso di
soggiorno se cittadini Extra UE, contratto di locazione o estremi di registrazione)
-allertare il proprietario dell’alloggio circa la firma richiesta sul modulo da caricare online

Comune di Zibido San Giacomo

Piazza Roma, 1 20058 Zibido San Giacomo (MI)
Tel. 02.900.201
PEC: protocollo@pec.comune.zibidosangiacomo.mi.it

Orari di apertura

 

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto