Esplora contenuti correlati

30 GENNAIO 1945: IL MITRAGLIAMENTO DELLA CORRIERA A BADILE

Seconda guerra mondiale: dopo la dichiarazione di armistizio di Badoglio del 8 settembre 1943 gli italiani cercavano di tornare ad una vita migliore, che permettesse loro di superare le privazioni dovute al razionamento dei generi alimentari. A tale scopo i residenti nella provincia ogni mattina si recavano al lavoro utilizzando i mezzi pubblici, tra cui la corriera che percorreva la statale da Milano a Pavia, sostando anche nei piccoli paesi per raccogliere i pendolari; così fece anche la mattina del 30 gennaio 1945 quando però al capolinea non ci arrivò mai.
 
Giunto a Badile, l'autoarticolato che conteneva 150 persone venne fatto bersaglio di numerose raffiche di mitra che partivano da una formazione di aerei; dopo il primo passaggio i viaggiatori che non erano rimasti feriti cercarono di mettersi in salvo correndo verso una vicina cascina o più semplicemente buttandosi in un fossato. Gli aerei effettuarono altri passaggi a bassa quota per non lasciare testimoni dell'accaduto.
 
Ci furono 72 morti e 76 feriti: a loro e alle famiglie va il nostro pensiero in questo anniversario che purtroppo non potrà vedere le celebrazioni sul luogo, ma che sarà come sempre sentito da tutti noi.
 
L'amministrazione comunale

Comune di Zibido San Giacomo

Piazza Roma, 1 20058 Zibido San Giacomo (MI)
Tel. 02.900.201
PEC: protocollo@pec.comune.zibidosangiacomo.mi.it

Orari di apertura

 

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto