Esplora contenuti correlati

Fondo Sostegno Luce e Gas

La crisi del settore energetico sta causando un notevole incremento delle spese relative alle forniture di corrente elettrica e gas naturale delle famiglie. Rispetto allo scorso anno, i prezzi di luce e gas al dettaglio sono aumentati in modo significativo. Al fine di sostenere le famiglie con un intervento che permetta una riduzione di tali spese il Comune di Zibido San Giacomo intende concedere un sostegno economico, con una dotazione finanziaria complessiva che ammonta a euro 20.000.

COME SI RICHIEDE

La domanda dovrà essere presentata a decorrere dal 28 Novembre 2022, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, senza limiti di tempo.

La domanda dovrà essere sottoscritta dal richiedente e completa di tutti i documenti richiesti, pena l’esclusione. L'ufficio Servizi Sociali valuterà le domande in base all’ordine di protocollazione.

La domanda va indirizzata via mail all'indirizzo: protocollo@pec.comune.zibidosangiacomo.mi.it 

Decorsi due mesi dalla presentazione della domanda, il richiedente, per il quale vi sia il perdurare delle condizioni di cui al presente Bando, potrà presentare ulteriore istanza per la misura di cui trattasi. Le istanze saranno accolte sino all'esaurimento delle risorse disponibili, sulla base dell’ordine di arrivo al protocollo.

REQUISITI

  • residenza nel Comune di Zibido San Giacomo;
  • ISEE in corso di validità pari o inferiore a euro 20.000;
  • Fattura utenze domestiche luce e gas con un incremento di almeno il 30% del costo della materia prima (luce e gas) rispetto all’anno precedente, stesso periodo, a consumi analoghi;
  • nessun componente del nucleo familiare è proprietario di beni immobili (escluso la prima casa) che producono reddito (locati).

 

MODALITA’ DI EROGAZIONE

Si tratta di un sostegno economico a fondo perduto che prevede l’erogazione di un contributo economico pari alla differenza del costo della materia prima per le utenze domestiche di luce e gas nell’anno in corso, a consumi analoghi, a seguito dell’incremento dei costi dovuto all’attuale crisi del settore energetico, e quello sostenuto nell’anno precedente, stesso periodo, a consumi analoghi. L’incremento sulle utenze dovrà essere almeno del 30% del costo della materia prima (luce e gas)

A seguito dell’accoglimento della domanda, calcolati gli importi della misura, la quota di contributo verrà accreditata direttamente sul conto corrente indicato dal richiedente.

 

INFORMAZIONI

Gli interessati, per chiarimenti e supporto nella compilazione della domanda, potranno chiamare, tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 11:00, il seguente numero telefonico: 02/90020202-232

 

In allegato:

Avviso pubblico

torna all'inizio del contenuto