Esplora contenuti correlati

Visita al Museo Salterio - Officina del Gusto e del Paesaggio (MUSA)

Al piano terra del Museo Salterio alcuni pannelli informativi introducono alla storia delle colture del territorio (in particolare riso e mais) e alla interessante storia di questa cascina. Salendo al primo piano si potranno visionare video nei quali testimoni locali racconteranno il passato con approfondimenti sui lavori tipici del territorio (la mondina, il fabbro, il contadino) e le antiche ricorrenze locali.

La sala multimediale è la stanza più interessante del museo. Qui, grazie a uno speciale impianto video sarà possibile "immergersi" nel territorio e conoscere la tecnica di gestione delle acque attraverso rogge e navigli, la raccolta e lavorazione dei prodotti e la gestione degli animali.

Infine, grazie a speciali visori 3D, si potrà vivere un'esperienza interattiva "muovendosi" in un'antica fattoria o in una chiesa rurale del secolo scorso.

Il MUSA non è quindi un tradizionale museo etnografico del mondo agricolo, ma vuole presentare esperienze educative innovative per avvicinare il pubblico a due grandi temi: il gusto e il paesaggio. Lo scopo dell’installazione è convogliare tanto il contenuto didattico e informativo, quanto la dimensione sensoriale e suggestiva necessaria per restituire una reinterpretata anima rurale, e invitare all’esplorazione in prima persona del paesaggio. L'esperienza didattica del MUSA può continuare ed essere approfondita grazie agli 8 QR code presenti lungo l'itinerario di Zigò che rimandano ad altrettante pagine di approfondimento legate ai temi della vita rurale e della storia locale.

torna all'inizio del contenuto