Esplora contenuti correlati

12/09/2016 Pozzo gas: Osservatorio ambientale e 800.000 euro di opere per il paese.

Nella bozza di convenzione firmata oggi con Apennine Energy per avviare la ricerca di metano, il Comune ha posto una serie di obblighi, sia nella prima che nella eventuale seconda fase del progetto

Zibido San Giacomo (12 settembre 2016) – Un Osservatorio ambientale, un Comitato di controllo e opere di mitigazione e compensazione per 800.000 euro: sono state accolte e inserite nella convenzione tra Comune e Apennine Energy le osservazioni e le proposte avanzate dalla cittadinanza e recepite dall’Amministrazione durante i numerosi incontri pubblici. 

Il via libera dato dal ministero per lo sviluppo economico nell’aprile scorso, infatti, prevede che la società concessionaria per il pozzo “Moirago1 dir” esegua una serie di opere a compensazione e a mitigazione dell’intervento. 

Tutti i dettagli sono stati inseriti in una convenzione firmata oggi in Comune. Nella delibera di approvazione dell’accordo, la Giunta chiarisce fin dalle prime righe che “il Comune, nell’ambito delle proprie competenze, è preposto alla salvaguardia, alla valorizzazione e promozione delle risorse ambientali, culturali e sociali e riconosce, nel diritto al mantenimento e allo sviluppo economico delle attività produttive nel rispetto degli equilibri ecologici e ambientali, i presupposti per uno sviluppo sostenibile”.

 

ico_file_pdfZibido_-_Pozzo_gas_osservatorio_e_opere.pdf (formato PDF - 192 KB)

torna all'inizio del contenuto