Sei in : Home page » Comune » Spazio Comune » Archivio news » News 2018 » Carta d'identità elettronica

INFO

spac

Piazza Roma, 1
20080 Zibido San Giacomo (MI)

Tel. 02.90020300
Fax 02.90003204
» e-mail 


Orario di apertura:

Lunedì 
8.30 - 14.00 / 15.00 - 18.00
Martedì
8.30 - 14.00
Mercoledì
8.30 - 14.00
Giovedì
8.30 - 14.00
Venerdì
8.30 - 14.00
Sabato
8.30 - 12.00


Carta d'identità elettronica


SPAZIO COMUNE

Dal 19 febbraio anche il Comune di Zibido San Giacomo emetterà la Carta d’Identità Elettronica.
Il rilascio avviene esclusivamente su prenotazione al seguente indirizzo https://agendacie.interno.gov.it ed è già possibile fissare l’appuntamento attraverso l’applicazione.
 

CARTA DI IDENTITA' ELETTRONICA (CIE)

La Carta d'identità elettronica è un documento di riconoscimento che può essere rilasciato ai cittadini italiani e stranieri fin dalla nascita.
Ai cittadini italiani viene rilasciata valida per l'espatrio, ma solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni.
Per conoscere i Paesi dove è possibile espatriare con la carta d'identità consultare il sito www.viaggiaresicuri.it

La carta d'identità cartacea non sarà più emessa.

La carta d'identità elettronica può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

E' realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito, ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre.

VALIDITA'
Il documento ha validità di 10 anni per i maggiorenni, 3 anni per i minori da zero a tre anni, 5 anni per minori da 3 a 18 anni.

Si precisa che:

  • le carte d'identità cartacee o quelle elettroniche già in possesso dei cittadini continueranno ad aver validità sino alla loro naturale scadenza;
  • il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza (circolare del Ministero dell'Interno n. 24 del 31/12/1992);
  • si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità;
  • si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, anche prima di 6 mesi dalla data di scadenza, in caso di furto, smarrimento o deterioramento o in caso di rettifica dei dati anagrafici;

LO SPAC provvederà a verificare lo status di validità del precedente documento in possesso del richiedente.

Qualora la carta risulti ancora valida saranno effettuati ulteriori accertamenti e laddove vengano meno le condizioni per il rilascio di un nuovo documento (vedi sopra), l’appuntamento già prenotato sarà annullato previo avviso.

COME DI SI RICHIEDE

Il rilascio avviene esclusivamente su prenotazione al seguente indirizzo: https://agendacie.interno.gov.it

Nel caso di problemi con la registrazione sul portale, il Ministero ha istituito anche i seguenti canali di comunicazione

  • numero verde: 800 263 388
  • email: cie.cittadini@interno.it

Il servizio di prenotazione è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 18:00 e il sabato dalle ore 8:00 alle 14:00

Solo coloro che non dispongono di un computer o di una linea internet potranno richiedere l’appuntamento recandosi personalmente allo SPAC.

Prima di effettuare la prenotazione, il cittadino deve verificare che le generalità riportate nel codice fiscale e quelle indicate nella carta d’identità in possesso siano le stesse. Nel caso si riscontrino delle difformità, prima di procedere alla prenotazione, si deve contattare lo SPAC, altrimenti il documento non potrà essere rilasciato.

COSA SERVE

L’interessato si deve presentare di persona allo SPAC, nel giorno e orario dell’appuntamento, munito di:

  • carta di identità scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata.
  • 1 fototessera in formato cartaceo, recente, a colori con sfondo bianco (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto). La fototessera deve avere i requisiti precisati dal Ministero. Non si potranno accettare foto su dispositivi USB o via mail.
  • la ricevuta della prenotazione (anche in formato digitale).

Per il rilascio del documento saranno rilevate due impronte digitali.
Se il richiedente il documento d’identità non è in possesso della carta d’identità scaduta o in scadenza e non ha altro documento di riconoscimento è necessario prendere precedenti accordi con lo SPAC.

SMARRIMENTO
Per rifare la carta d'identità in caso di smarrimento, furto o deterioramento del documento occorre consegnare anche:

  • la fotocopia della denuncia presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, o l'originale deteriorato.
  • un altro documento di riconoscimento.

CONSEGNA DEL DOCUMENTO
Entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta, la C.I.E. verrà spedita tramite posta raccomandata a casa del richiedente oppure a un indirizzo diverso indicato al momento della richiesta.

Nel caso di spedizione all’indirizzo di residenza indicato dal cittadino, trattandosi di una raccomandata con consegna “Mani proprie”, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  1. All’atto della richiesta della C.I.E. è necessario fornire un indirizzo preciso e completo che contenga le informazioni di via, civico, C.A.P., città, provincia. Se disponibili, vanno indicati anche scala e interno.
  2. All’atto della richiesta è possibile specificare un delegato al ritiro fornendone cognome e nome (un parente, un vicino, il Custode del Palazzo, …): solo in questo caso una persona terza potrà ritirare la C.I.E. al posto del titolare. Per i minorenni è sempre obbligatorio indicare un delegato al ritiro (genitore, …).
  3. All’indirizzo indicato deve essere disponibile un campanello o un citofono recanti il nome del destinatario o della persona delegata al ritiro (ed indicata all’atto della richiesta) e una cassetta delle lettere nella quale inserire l’eventuale avviso di giacenza in caso di assenza del destinatario o del delegato.

E’ possibile tracciare la spedizione della C.I.E.: sulla ricevuta rilasciata in fase di richiesta verrà riportato il codice di tracciabilità della Raccomandata di spedizione.

In alternativa sarà possibile richiedere la consegna presso lo SPAC, con successivo ritiro di persona da parte del titolare (o da parte di uno dei genitori, nel caso di minori), a partire dal sesto giorno lavorativo successivo alla richiesta. Al ritiro può essere delegato un soggetto terzo con delega scritta.

COSTO

  • € 22,00 da versare in contanti o con bancomat il giorno dell’appuntamento.
  • € 27,00 in caso di smarrimento della C.I.E., furto o deterioramento pagabili in contanti o con bancomat il giorno dell’appuntamento.

CASI PARTICOLARI
Fino a nuove disposizioni sarà possibile richiedere l’emissione immediata del Documento di Identità in formato cartaceo, solo ed esclusivamente in caso di urgenza, da attestare mediante la presentazione di idonea documentazione. A titolo esemplificativo:

  • certificati medici di impossibilità a recarsi presso il Comune (non deambulanti);
  • residenti in altri Comuni;
  • cittadini iscritti all’A.I.R.E. del Comune di Zibido San Giacomo;
  • prenotazioni per viaggio all’estero.

Altre note: 

  • I cittadini stranieri appartenenti all’Unione Europea, oltre alla documentazione di cui sopra, devono presentare anche un documento in corso di validità (Passaporto, Carta d’Identità) rilasciato dal proprio Stato di appartenenza.
  • I cittadini stranieri extracomunitari devono presentare anche Permesso di Soggiorno valido in originale, oppure la copia del Permesso di Soggiorno scaduto con l’originale delle ricevute attestanti l’avvenuta richiesta di rinnovo, presentata prima della scadenza o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.
  • i minori devono essere accompagnati dai genitori o da chi ne esercita la responsabilità genitoriale. Se la Carta d’Identità di un minore è richiesta “Valida per l’espatrio” occorre la firma per assenso di entrambi i genitori. In difetto, occorre l’autorizzazione del Giudice Tutelare.

I genitori e il minore devono recarsi allo SPAC il giorno e l’ora dell’appuntamento con:

  • ricevuta della prenotazione effettuata sul portale ministeriale o presso lo Sportello;
  • carta di Identità del minore scaduta o in scadenza (se già posseduta);
  • documento di Identità dei genitori;
  • tessera sanitaria o codice fiscale del minore;
  • una fototessera non più vecchia di 6 mesi del minore, in formato cartaceo. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto. Le indicazioni su quali siano le caratteristiche tassative da rispettare per le fotografie presentate sono disponibili al seguente indirizzo web http://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-foto.

Le fotografie che non seguissero le linee-guida tassative del Ministero, orientate a favorire i sistemi di riconoscimento automatici, non verranno prese in considerazione e la procedura di richiesta della C.I.E. verrà interrotta con la necessità di fissare un nuovo appuntamento.