Sei in : Home page » Comune » Spazio Comune » Archivio news » news_2017 » Dote sport

INFO

Ufficio Sport e tempo libero

Piazza Roma, 1
20080 Zibido San Giacomo (MI)

Nicoletta Vecera
Tel. 02.90020.232
Fax 02.90020.238
» e-mail 


Dote sport


SPAZIO COMUNE

SPORT- BANDO REGIONALE PER L’ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SPORT ALLE FAMIGLIE

Dal 18 settembre al 31 ottobre le domande di partecipazione.
Dote Sport è il contributo di Regione Lombardia pensato per aiutare i nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli ad avvicinare i propri figli minori (6/17 anni) all’attività sportiva. Ciascuna famiglia potrà beneficiare di una sola Dote, il cui valore potrà variare da un minimo di € 50 a un massimo di € 200.

Chi può partecipare al bando

La Dote Sport è destinata ai nuclei familiari:

  • in cui almeno uno dei due genitori (o tutore) sia residente in Lombardia da almeno 5 anni precedenti la data di presentazione della domanda di Dote Sport;
  • che alla presentazione della domanda siano in possesso di un indicatore ISEE non superiore a € 20.000.

Per quali attività si può partecipare
La Dote Sport è un rimborso - integrale o parziale - delle spese sostenute dalle famiglie nel periodo settembre 2017/giugno 2018, per l’attività sportiva dei propri figli minori.
Le attività devono:

  • prevedere il pagamento di quote di iscrizione e/o di frequenza;
  • avere una durata continuativa di almeno 6 mesi;
  • essere svolte da associazioni o società sportive dilettantistiche iscritte al Registro Coni o affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva o da soggetti gestori di impianti di totale proprietà di Enti Locali. Sono comprese le Associazioni Benemerite riconosciute dal CONI.

Come partecipare
Le domande devono essere presentate esclusivamente sul sito www.agevolazioni.regione.lombardia.it (SIAGE) dalle 12.00 del 18 settembre alle 16.00 del 31 ottobre
Non occorre allegare alcuna documentazione; la domanda è un’autocertificazione, ma la famiglia richiedente dovrà già essere in possesso dell’attestazione ISEE in corso di validità e della preiscrizione o iscrizione al corso sportivo scelto per il minore.
La graduatoria sarà determinata nel seguente modo:

  1. avranno priorità in graduatoria i nuclei familiari con valore ISEE più basso;
  2. a parità di valore ISEE, si terrà conto della data e ora di invio della domanda di Dote al protocollo regionale attraverso il sistema informativo SIAGE

Ai minori disabili verrà riservato il 10% delle risorse disponibili; le domande pervenute per minori disabili che non rientreranno nella quota riservata del 10%, concorreranno comunque, unitamente a tutte le altre, all’assegnazione della Dote Sport.

Al seguente link, tutte le info per parteciapre al bando ed anche il video con le istruzioni