Sei in : Home page » Comune » Spazio Comune » Archivio news » 2014 » Comunicato stampa

INFO

Responsabile Settore:
Denise Mosca
Tel. 02.90020.235
Fax 02.90020.227
» e-mail


Comunicato stampa


COMUNICATI STAMPA

trasporti_bigSoppresse alcune corse scolastiche. La Provincia chiarisca!

Nessuna informazione preventiva alle famiglie. Nessun tavolo tecnico o confronto con i Comuni.

Le Provincie di Milano e Pavia hanno modificato orari, soppresso corse o intere tratte senza alcuna informazione al Comune e con gravi disagi per gli utenti.

Da lunedì 15 settembre è stata sospesa la linea Trezzano-Zibido-Rozzano che consentiva di raggiungere il capolinea del tram 15, l’ospedale Humanitas e la linea ferroviaria a Trezzano sul Naviglio. La Provincia di Milano ha effettuato queste scelte senza alcuna giustificazione o motivazione al nostro Comune. Il Comune le ha chieste ufficialmente per iscritto. A una settimana dalla cessazione dell’intera linea Trezzano-Rozzano, ancora nessuna risposta.

Molte famiglie si trovano poi oggi anche in difficoltà dopo la decisione dell'Amministrazione provinciale pavese di sopprimere alcune corse scolastiche. Le uniche istituzioni ad essere informate sono state appunto le scuole, quando però erano ormai chiuse.

La notizia è giunta in Comune grazie a un genitore il 13 settembre, primo sabato del nuovo anno scolastico, e gli uffici si sono immediatamente attivati chiedendo spiegazioni agli uffici provinciali. Dalle prime informazioni raccolte, risulta che la Provincia avrebbe eliminato le corse del sabato e quella in partenza da Pavia alle 13.30, concentrando tutti gli studenti alle 14.30. In tal modo verrebbero ridotti sensibilmente i costi del servizio.

I nuovi orari sarebbero stati concordati con i dirigenti scolastici, molti dei quali avrebbero adeguato l'orario delle lezioni. Altri, invece, hanno deciso di mantenere lo stesso calendario scolastico degli anni passati, organizzando le lezioni anche il sabato mattina.

Alla richiesta di una risposta più circostanziata avanzata dal Comune, la Provincia ha replicato di voler raccogliere le considerazioni di Zibido San Giacomo (che sono state prontamente spedite il lunedì stesso), in merito alla soppressione delle corse. Le analizzerà insieme a tutte le altre segnalazioni pervenute, fornendo una risposta entro una quindicina di giorni.