Sei in : Home page » Comune » Spazio Comune » Archivio news » 2012 » La lingua parlata a Moirago

INFO

Comune di Zibido San Giacomo
Piazza Roma, 1
20080 Zibido San Giacomo (MI)
fax 02.90020.238
cell. 340/1836608

Gabriella Fontana
tel. 02.90020.236
» email
Massimo Pizzigoni
tel. 02.90020.212
» email
Nicoletta Vecera
Tel. 02.90020.232
» e-mail

Icona documento 'Formato PDF'Programma (formato PDF - 471 KB)
Icona documento 'Formato PDF'Manifesto (formato PDF - 496 KB)

 


La lingua parlata a Moirago


TERRE DI ZIBIDO

 


moiragoLa lingua parlata a Moirago a Cascina Salterio
Domenica 30 settembre
Cascina Salterio
ore 17,30 - Presentazione
ore 18,30 - Aperitivo

Andrea Pellini, laureatosi in Lettere Moderne, presso l'Università di Pavia con una tesi sui documenti conservati a Moirago, analizza la lingua che si utilizzava tra 1400 e 1600 a Moirago, con particolare attenzione ai termini derivati dal volgare e dal dialetto. Verranno mostrati documenti e cartine che ritraggono Moirago nel 1500, con proiezioni di immagini corredate da una descrizione linguistica, che renderà  conto del metodo di lavoro perseguito nell'analisi.


Un grazie a

Azienda Agricola Lesmo, Tavolo Giovani, Don Roberto Toniazzo, Famiglia Vaiani,  Polisportiva di Zibido San Giacomo, Cooperativa La Giostra, AFOL, Don Claudio Preda, Gruppo Orti, Carlo, Marta ed Emilio Merlini, Famiglia Pozzi, Azienda Agricola ZIPO, Pro Loco, Luigi Gatti, Carlo Montana, A.S. Zibido, CCR, Scuole, Fondazione Per Leggere, Centri anziani, Centri Giovani, Comitato Gemellaggi, Nicola Ghiaroni, Giovanna Negri presidente Associazione per il Restauro della chiesa di San Giacomo, Famiglia Lorenzini, Sandra Conte direttore artistico Civica Scuola di Musica Zibidese, Andrea Pellini, Famiglia Salterio, Antica Osteria Moirago.

Un grazie particolare a Stefano Dell’Acqua Consigliere delegato alla Storia Locale e cultura del territorio.


Un patto di solidarietà

Il terremoto del 20 e 29 maggio ha colpito duramente le zone dell’Emilia Romagna e del Mantovano.
ANCI Lombardia ha lanciato il progetto “Adotta un Comune” raccogliendo le richieste e le priorità dei Comuni colpiti dal sisma nella fase post-emergenziale.

Il Comune di Zibido San Giacomo ha aderito a tale progetto contattando direttamente uno dei comuni interessati, San Giacomo delle Segnate in provincia di Mantova, con il quale è in corso di definizione un “Patto di solidarietà” che costituisce un formale impegno da un lato a promuovere una cultura di solidarietà  tra i diversi soggetti dei due Comuni, dalla cittadinanza alle istituzioni, alle realtà associative ai gruppi sociali; dall’altro a realizzare specifiche raccolte di offerte che saranno destinati a progetti specifici del comune mantovano.  Le nostre associazioni, prima fra tutte la Pro Loco che ha già preso contatti con la Pro Loco di San Giacomo, sono già state resi partecipi del progetto ed hanno aderito con entusiasmo.

Ognuno può inoltre contribuire versando un offerta sul C/C IBAN IT07T0558434170000000006233 - Tesoreria Comunale, Banca Popolare di Milano Ag. Zibido San Giacomo con la causale TERREMOTO NEL MANTOVANO.