Sei in : Home page » Comune » Spazio Comune » Archivio news » 2010 » Area Salterio


Area Salterio


salterio_bigSi attendono le decisioni delle competenti Autorità
Il rispetto istituzionale ha indotto, nei giorni scorsi, il sindaco Piero Garbelli a non rilasciare dichiarazioni su un'indagine giudiziaria in corso.
Le notizie diffuse dalla stampa inducono però a un chiarimento

Zibido San Giacomo (22 aprile 2010) - “Attendiamo l'esito delle indagini, ma siamo chiaramente preoccupati per i tempi di dissequestro che vanno inevitabilmente a incidere sulle procedure amministrative relative alla costruzione del museo del gusto che intendiamo realizzare nell'ambito del Piano di recupero Salterio di Moirago”: il Sindaco di Zibido San Giacomo, Piero Garbelli dopo l'articolo apparso sul quotidiano Il Giorno intitolato “Sequestrata la cascina dell'Expo” ha deciso di intervenire, per spiegare i fatti e ribadire di essere “a disposizione dell'autorità giudiziaria”.

“A marzo – spiega il sindaco – la Polizia locale, nell’esercizio delle funzioni di Polizia giudiziaria demandategli dalla legge, ha accertato che su alcune aree (tre) di proprietà privata, qualificate dagli agenti come 'discarica', erano presenti rifiuti non pericolosi (macerie edili, terra, legno…). Ha quindi disposto il sequestro preventivo, comunicando alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia le notizie di reato. I sequestri sono stati successivamente convalidati dalla Magistratura che ha ordinato di proseguire gli accertamenti. Tra le aree sequestrate – prosegue il primo cittadino - vi è la porzione inclusa nel Piano di recupero Salterio a Moirago che dovrà essere destinata a sede museale dedicata al gusto e che è, per l’appunto, oggetto dell’articolo apparso sul giornale. L’area, in un primo tempo dissequestrata affinché l’operatore potesse completare – precisa Garbelli - la rimozione dei rifiuti, già in corso dal mese di gennaio, è stata successivamente riposta sotto sequestro dal Gip (Giudice per le indagini preliminari)”.

“L'Ente – conclude il sindaco - è a completa disposizione della magistratura pavese affinché possa acquisire nel più breve tempo possibile tutti gli elementi necessari alle indagini e alla definizione della vicenda”.


Ufficio stampa
Comune di Zibido San Giacomo
Claudio Trementozzi
telefoni 02.4860.1721 - 335.6671.574