INFO

Ufficio Tributi

Piazza Roma, 1
20080 Zibido San Giacomo (MI)

Silvana Di Donato
Tel. 02.90020.217
Fax 02.90020.240
» e-mai


calcolo_imu_tasi


Modulistica:

Icona documento 'Formato PDF' Modello F24

Icona documento 'Formato PDF' Dichiarazione sostitutiva atto notorietà uso gratuito


IMU - Imposta Municipale Unica

Chi deve pagare l'IMU

L’IMU deve essere pagata al Comune nel quale sono situati gli immobili dal proprietario, usufruttuario e dal titolare di altri diritti reali.
Nel caso di concessione di aree demaniali, è tenuto al pagamento il concessionario.
Per gli immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria (leasing), è tenuto al pagamento il locatario a decorrere dalla data della stipula e per tutta la durata del contratto.


Su quali immobili si paga l’IMU

L’IMU si applica sulla sola abitazione principale di lusso, classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 o A/9 e relative pertinenze (box, cantina, deposito, ecc.) della stessa.
L’IMU è dovuta inoltre per gli altri immobili: altri appartamenti, altri box, altre cantine, ecc., negozi, uffici, capannoni, aree fabbricabili e terreni agricoli.
Ai fini IMU per usufruire delle “agevolazioni per abitazione principale”, occorre avere la residenza e la dimora nell’appartamento acquistato. Fino a quando non si prende la residenza, l’appartamento acquistato è considerato “seconda casa” ai fini IMU.

Sono equiparate ad abitazione principale:

  • Unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazioni principale e relative pertinenze dei soci assegnatari
  • Alloggi sociali
  • Casa coniugale assegnata al coniuge separato/divorziato
  • Immobile abitativo posseduto dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze Armate e alle Forze di Polizia
  • Unità immobiliare posseduta da anziani o disabili ricoverati permanentemente in struttura, a condizione che non sia locata
  • Unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a condizione che non sia locata
  • Una sola unità immobiliare residenziale, escluse le cat. A1/A8/A9, concessa in comodato dal soggetto passivo dell’imposta ai parenti in linea retta entro il primo grado, che l’utilizzano come abitazione principale, concessa in uso gratuito. L’agevolazione opera limitatamente agli immobili con rendita catastale, risultante in Catasto, non eccedente il valore di euro 500, dietro presentazione di comunicazione entro la scadenza della prima rata.
  • Immobili - merce terminati e destinati alla vendita, fintanto che restino invenduti e non locati, dietro presentazione di apposita comunicazione supportata da idonea documentazione comprovante la situazione dichiarata

Aliquote

Le aliquote sono confermate con delibera di Consiglio Comunale nr. 12 del 27/04/2016 anche per l'anno 2016 e sono:

  • 7,60 per mille = aliquota ordinaria
  • 4,00 per mille = aliquota base

L'imposta è annuale e calcolata sulla quota e i mesi di possesso

Detrazioni:

  • 200 euro per abitazione principale (categoria cat. A/1, A/8, A/9 e relative pertinenze)

E' possibile utilizzare il seguente programma per il calcolo on line dell'importo dovuto: vai al sito


Scadenze

Acconto/Saldo
16 giugno: acconto - rata da versare in acconto (50 %)
16 dicembre: saldo - rata da versare a conguaglio (50%)


Pagamento

Icona documento 'Formato PDF' Modello F24 (formato PDF - 222 KB)

Codici tributo F24

  • “3912” - denominato: “IMU - imposta municipale propria su abitazione principale e relative pertinenze - articolo 13, c. 7, d.l. 201/2011 – COMUNE”;
  • “3913” - denominato “IMU - imposta municipale propria per fabbricati rurali ad uso strumentale - COMUNE”;
  • “3914” - denominato: “IMU - imposta municipale propria per i terreni – COMUNE”;
  • “3915” - denominato: “IMU - imposta municipale propria per i terreni – STATO”;
  • “3916” - denominato: “IMU - imposta municipale propria per le aree fabbricabili - COMUNE”;
  • “3917” - denominato: “IMU - imposta municipale propria per le aree fabbricabili - STATO”;
  • “3918” - denominato: “IMU - imposta municipale propria per gli altri fabbricati – COMUNE”;
  • “3919” - denominato “IMU - imposta municipale propria per gli altri fabbricati - STATO”;
  • “3923” - denominato “IMU - imposta municipale propria – INTERESSI DA ACCERTAMENTO - COMUNE”;
  • “3924” - denominato “IMU - imposta municipale propria – SANZIONI DA ACCERTAMENTO - COMUNE”.
     

Informazioni aggiornate al 17 maggio 2016