Sei in : Home page » Aree tematiche » Famiglia e Politiche sociali » Tele assistenza

INFO

Ufficio servizi al cittadino

Piazza Roma, 1
20080 Zibido San Giacomo (MI)

Fax 02.90020.227

Gabriella Maggi
Tel. 02.90020.226
» e-mail
 



Orario di ricevimento

Lunedì - Venerdì
8.30-11.00


Tele assistenza

Cos’è

Teleassistenza è un servizio gratuito, creato ed inizialmente finanziato dalla Provincia di Milano, che garantisce all'anziano - in caso di bisogno - la sicurezza di poter reperire in maniera rapida e semplice un medico o un altro tipo di aiuto (polizia, vigili del fuoco, soccorritori amici), offrendo anche ascolto e sostegno emotivo. Teleassistenza, attivo 24 ore su 24, è un servizio in cui la comunicazione non è solo la richiesta di aiuto da parte degli utenti; con cadenza settimanale gli operatori contattano gli utenti per verificare il corretto funzionamento dei telecomandi, dare informazioni su iniziative, eventi o scadenze del comune di residenza e mettere in allerta sui rischi che si possono presentare nell'immediato. Per esempio, l'emergenza caldo nei mesi estivi o le truffe agli anziani, qualora se ne registrino casi nel comune dell'interessato o in quelli limitrofi. Spesso la telefonata diventa anche una "telefonata di compagnia", che permette alla persona sola di trovare nell'operatore la soluzione, seppur momentanea ad un problema meno evidente ma altrettanto serio: la solitudine.


A chi è rivolto 

Cittadini residenti a Zibido San Giacomo anziani e/o soli con particolari difficoltà o anziani disabili.


Requisiti 

Anziani soli con più di 70 anni o persone al disotto dei 70 anni in condizioni di limitata autonomia personale
Possesso di linea telefonica fissa 


Modulistica

Richiesta di attivazione da compilare con l’Assistente Sociale e inoltrata dall’Ufficio di Piano di Zona di Pieve Emanuele


Documenti necessari 

Documentazione sanitaria attestante le condizioni di salute ed il grado di autonomia della persona.


Costo 

Gratuito fino al numero massimo di posti disposinibile per il nostro Comune. Se non sussitono condizioni di emergenza o particolare gravità, l'utente viene messo in lista d'attesa per accedere gratuitamente al servizio, ma nel frattempo può usufruire comunque di una tariffa agevolata da parte della ditta che ha in appalto il servizio


Normativa di riferimento

Regolamento provinciale di erogazione del servizio